Decoro e utile nella formazione urbana dei Comuni italiani

Denise La Monica 16-06-2008

Utilitas e decus tra XII e XIV secolo

Decoro e utile nella formazione dei Comuni italiani

Questa ricerca nasce dalla necessità di indagare in prospettiva storica i problemi attuali del patrimonio culturale italiano. I quotidiani pericoli cui sono sottoposti i beni di interesse storico e artistico - dismissione, dispersione, degrado, abbandono - ci spingono a ricercare nel nostro passato motivi e giustificazioni per la conservazione e il recupero: motivi da opporre a chi cerca di costringere il patrimonio ad usi impropri o comunque non conformi alla tradizione giuridica italiana. Siamo convinti che per contrastare i rischi attuali sia necessario non solo un impegno quotidiano e concreto, ma anche un processo di educazione e formazione ai ‘valori' del patrimonio. In quest'ottica è inserito il presente progetto con cui si intende indagare in prospettiva storica la costruzione, formazione e percezione del ‘patrimonio culturale' in due centri storici ben circoscrivibili come Pisa e Forlì. I due concetti basilari su cui si imposta la nostra indagine sono l'antichità della tradizione giuridica italiana in materia di tutela e l'ampia diffusione di testimonianze di interesse culturale, beni mobili e immobili, in centri storici e aree rurali.

Per leggere interamente il contributo, cliccare qui
 
Piazza dei Cavalieri, 3 - 56126 Pisa - Italia
tel: (0039) 050.509722 E-mail:municipalia@sns.it