Dinamiche di tutela nelle chiese della Pisa granducale

Laura Benassi

Incendi e riallestimenti tra XVI e XVII secolo

Gli eventi traumatici che interessarono le chiese tra XVI e XVII secolo, in particolare gli incendi e le demolizioni, consentono di leggere secondo un’ottica privilegiata le dinamiche di restauro ed intervento su quello che noi definiamo ‘patrimonio mobile ed immobile’.

Tra Cinquecento e Seicento l’attuale concetto di ‘tutela’ non esiste, si può ricavare tuttavia da una lettura incrociata di alcuni fenomeni quali il collezionismo, gli adeguamenti controriformistici, la devozione religiosa, l’esigenza di riconoscimento sociale da parte delle famiglie nobiliari, la gestione politica dell’immagine della città e della Chiesa da parte del governo fiorentino. Gli atteggiamenti, spesso contraddittori, riguardano in maniera diversa il patrimonio mobile e quello immobile.

Sono proprio questi atteggiamenti che ci consentono di cogliere i modi di percezione e di approccio. L’analisi di questi aspetti illumina dunque il differente processo di attribuzione di valore ai beni.

Demolire, recuperare, accorpare, cambiare le forme e le funzioni sono le pratiche correnti attraverso cui gli spazi della città pubblica e religiosa rimangono vitali e dinamici. Attraverso questi interventi la città, contenitore di questo patrimonio, cambia continuamente la propria fisionomia.

Gli incendi delle chiese si presentano come occasioni per intervenire sulle strutture e sui beni contenuti. Gli incendi sono una frattura all’interno della vita di un bene, in seguito alla quale devono essere prese decisioni che riflettono priorità e gerarchie di valori. Le scelte imposte dai traumi permettono di leggere in controluce tali gerarchie di valori; le personalità che intervengono, i loro ambiti di azione, gli artisti convocati, le nuove committenze, ma soprattutto le relazioni instaurate con i beni preesistenti marcano e segnano i ‘passaggi’ di interesse dall’uno all’altro bene, dall’uno all’altro aspetto.

Per leggere interamente questo contributo in formato pdf, cliccare qui
 
Piazza dei Cavalieri, 3 - 56126 Pisa - Italia
tel: (0039) 050.509722 E-mail:municipalia@sns.it